​​​​​​ContattiInvestorsCareersMediaScienceContact Us
HomeChi siamo

Chi siamo

Non smettere mai di ricercare “Innovazioni che cambiano la vita delle persone”. È la visione che ha ispirato i due fondatori, Charles Pfizer e Charles Erhart. È il principio che mettiamo in pratica ancora oggi, ogni giorno. 


Pfizer in Italia

Presente in Italia dal 1955, Pfizer è un’importante realtà industriale, dove lavorano circa 2000 persone. Con la propria attività commerciale, medico-scientifica e produttiva, l’azienda svolge un ruolo fondamentale per la crescita economica del Paese, favorendo sviluppo, occupazione, ricerca e salute e generando, grazie agli stabilimenti produttivi e all’indotto, una catena del valore significativa a livello locale e nazionale.

La sede principale dell’azienda è a Roma, dove si trovano i suoi uffici amministrativi; mentre a Milano sono collocate le funzioni di Farmacovigilanza, Clinical Development Oncology, Worldwide Regulatory Strategy (Oncology) e Global Chemistry Manufacturing and Control, operanti a livello internazionale.  A queste strutture si affiancano i due stabilimenti di produzione di Ascoli Piceno e di Catania, caratterizzati da un’elevata produttività e da una massiccia presenza sui mercati export a livello globale, oltre che da una particolare attenzione alle condizioni di sicurezza sul lavoro, alla protezione dell'ambiente esterno, al risparmio energetico e alla riduzione delle emissioni di CO2. 

Il polo produttivo di Ascoli Piceno, attivo dal 1972, è un centro di eccellenza nel panorama farmaceutico mondiale, specializzato nella produzione di compresse solide orali.

Con una superficie di 164.000 metri quadrati, dei quali 24.000 coperti da impianti, magazzini e altre strutture e 140.000 mq di terreno, produce alcuni dei principali farmaci Pfizer che da qui vengono esportati in oltre 100 Paesi in tutto il mondo, con un volume di circa 130 milioni di confezioni e circa 4 miliardi di compresse/capsule all'anno.
 
Oltre a essere un punto di riferimento per l'economia delle Marche e della provincia di Ascoli Piceno, lo stabilimento rappresenta una realtà consolidata sul piano sociale, promuovendo attivamente la diversità, l'equità e l'inclusione in tutte le sue forme e a livello ambientale, con l’obiettivo di diventare ‘carbon free’ entro il 2030. Le azioni finora intraprese hanno permesso allo stabilimento di risparmiare circa 4.000 tonnellate di CO2 ogni anno. 

Lo stabilimento di Catania è specializzato nella produzione di antibiotici parenterali di prima linea per uso ospedaliero, penicillinici e non penicillinici.

La sua superficie di 113.300 metri quadrati – di cui circa 27.400 coperti e dedicati alla produzione – permette una fornitura globale: nel solo 2022, lo stabilimento ha prodotto circa 14,3 milioni di farmaci iniettabili per 100 mercati.

Il sito impiega da oltre un ventennio un impianto di cogenerazione, e da oltre dieci anni un impianto fotovoltaico per autoprodurre energia elettrica. 
 

La nostra storia 

1849

Due cugini nel nuovo mondo

Charles Pfizer, chimico, e Charles Erhart, pasticcere, arrivano negli USA e aprono una piccola industria chimica a Brooklyn: la Pfizer.

1850

Produzione della santonina

I due cugini commercializzano il primo prodotto: è la santonina, un antiparassitario a cui migliorano il sapore mescolandolo con un composto a base di mandorle e inserendolo in un caramello candito. Ed è subito un successo.

1919

Fermentazione su larga scala dell’acido citrico

Pfizer sperimenta con successo la produzione di acido citrico dallo zucchero attraverso la fermentazione della muffa.

1936

Produzione della vitamina C

Pfizer sviluppa un metodo senza fermentazione per la produzione di acido ascorbico (vitamina C).
Porta avanti la produzione delle vitamine B-2, B-12, e della vitamina A, diventando in pochi anni leader nella produzione delle vitamine.

1944

Produzione della Penicillina

Pfizer garantisce la produzione su larga scala e la distribuzione della penicillina durante la Seconda Guerra Mondiale.

1950

Primo farmaco venduto negli Stati Uniti con etichetta Pfizer

Pfizer scopre e produce Terramycin® (ossitetraciclina), un antibiotico ad ampio spettro, primo programma di scoperta dell'azienda. Inizia così l'espansione nei mercati esteri e viene creata la Divisione Internazionale.

1960

Produzione Vaccino antipolio

Pfizer distribuisce gratuitamente il vaccino antipolio Sabin, nell’ambito di specifici programmi di assistenza negli Stati Uniti.

2020

Vaccino Covid-19

Pfizer continua a sviluppare e produrre farmaci e vaccini innovativi per migliorare la salute e la qualità di vita delle persone in tutto il mondo.

2024

Pfizer + Seagen per il futuro dell’oncologia

Oggi, progressi significativi nella scienza e nella tecnologia stanno convergendo per avvicinarci sempre di più, nei prossimi anni e decenni, ad innovazioni nelle cure per vari tipi di tumore.

Pfizer è fortemente impegnata a investire nella ricerca più all’avanguardia sul cancro, che rappresenta una delle più grandi sfide sanitarie al mondo. In questo contesto rientra l’acquisizione - completata nel gennaio del 2024 - di Seagen, leader mondiale negli Antibodies Drug Coniugate (ADC).

Questa piattaforma si integra nella pipeline di Pfizer oncologia, che oggi annovera 27 nuove molecole e oltre 60 programmi in sviluppo.

News

Le infezioni causate da Streptococcus pneumoniae: il ruolo della vaccinazione

News

#InspireInclusion.
Pfizer Italia celebra la Giornata Internazionale della Donna

News

Il giorno più raro, l’impegno più forte

ContattiCustomer ServiceArea CongressiObbligo di trasparenza 2022​​​​​​​Obbligo di trasparenza 2021Obbligo di trasparenza 2020Modelli ex D. Lgs 231/01WhistleblowingPolicy & ProceduresSitemapPfizer Privacy NoticeCookie policyTermini & Condizioni#CondividiamoScienza
© 2024 Pfizer Inc. All rights reserved

© 2024 Pfizer srl. Società diretta e controllata da Pfizer Inc. - Sede Legale via Isonzo, 71 - 04100 Latina

R.E.A. Latina n. 198376 - Capitale Sociale € 200.000.000,00 - Part. IVA 02774840595

Questo sito è rivolto ai soli residenti in Italia