Progetto Raffaello

Una nuova sfida per migliorare la Sanità


Il "Progetto Raffaello" è volto a valutare l'efficacia di un innovativo modello di presa in carico del paziente per la prevenzione delle malattie cardiovascolari e croniche definito "Disease e care management".

Si tratta di un progetto di ricerca finalizzato (ex art. 12) avviato nel 2007, sviluppato dall'Agenzia Sanitaria Regionale delle Marche e dell'Abruzzo e cofinanziato dal Ministero della Salute e da Pfizer Italia, che rappresenta un modello innovativo di partnership pubblico-privato.

L'obiettivo è stato quello di migliorare la qualità e l'efficacia dell'assistenza sanitaria, coniugando l'esigenza di salute e di qualità della vita del paziente con i vincoli di sostenibilità economica.

I pilastri del progetto sono stati la valorizzazione dell'assistenza territoriale e la creazione di una maggiore consapevolezza e coinvolgimento del paziente nel suo percorso terapeutico. Ciò attraverso l'introduzione di un'innovativa equipe assistenziale che ha visto coinvolti il Medico di Medicina Generale, la particolare figura del care manager - infermiere qualificato che aiuta il paziente a seguire le terapie prescritte dal medico, ne misura i miglioramenti e valuta i suoi fabbisogni assistenziali motivandolo a perseguire gli obiettivi - i medici specialisti e il paziente stesso, che assume un ruolo attivo nella pianificazione del processo assistenziale.

L'intervento sperimentato si è dimostrato efficace in modo significativo nel riportare a target i fattori di rischio della malattia cardiovascolare, in particolare l'ipertensione arteriosa e il diabete