TOSCANA, LA REGIONE BASATA SULLA NARRAZIONE

Mettere il paziente al centro non è più solo una pratica da libro dei sogni, ma una possibilità concreta che porta a una maggiore efficacia nella cura". Così Maurizio Dal Maso, direttore sanitario della Asl 1 di Massa e Carrara, ha aperto il convegno "Medicina basata sulla narrazione: un paradigma per il futuro della salute", supportato da Pfizer nell'ambito della campagna di impegno sociale "Viverla Tutta".

L'incontro si è focalizzato sulle prospettive della medicina narrativa e sui progetti pilota e laboratori avviati finora in Toscana, regione che ha fatto da apripista all'avvento di questa nuova metodologia di intervento clinico-assistenziale in Italia.