A Maraviroc il riconoscimento di "Miglior agente farmaceutico" al Premio Galeno 2008 negli Stati Uniti

New York, 25 settembre - Per il secondo anno consecutivo, Pfizer si è portata a casa il più alto riconoscimento per la ricerca e sviluppo in ambito farmaceutico. Il nuovo e rivoluzionario farmaco Pfizer per la terapia anti-HIV, il cui principio attivo è il maraviroc (il primo inibitore orale dell'ingresso), è stato onorato ieri della medaglia per "Il miglior agente farmaceutico (piccole molecole)", in occasione della cerimonia del Premio Galeno 2008 negli Stati Uniti. Questo farmaco, riporta la motivazionedel premio,dimostra "cosa l'industria biofarmaceutica può fare per migliorare la condizione umana".

Gerald Weissmann, chairman del Premio Galeno americano, professore emerito all'Università di New York, direttore del The Federation of American Societies for Experimental Biology Journal, ha affermato che gli agenti terapeutici riconosciuti dal premio rappresentano il meglio del meglio: "Stiamo vivendo nel mezzo di una rivoluzione biologica,gli agenti rivoluzionari onorati da questo premio negli Stati Uniti evidenziano che la ricerca e lo sviluppo sono necessari per portare i frutti dalla medicina molecolare all'applicazione clinica".

In questo senso, maraviroc ha cambiato il trattamento dell'HIV/AIDS: "La determinazione dei nostri ricercatori ha dato nuove speranze alle persone che vivono con l'HIV e influenzato altri studiosi", ha detto in occasione della premiazione Martin Mackay, presidente di Pfizer-PGRD.

Nelle precedenti edizioni, il Premio Galeno è stato assegnato anche al Sildenafil citrato, principio attivo del Viagra, e alla vareniclina, farmaco orale per la disassuefazione dal fumo.