Nessuna evidenza di correlazione tra Viagra e NAION

Nei 103 studi clinici effettuati su Viagra, che hanno coinvolto 13.000 pazienti, non si ha riscontro di casi di neuropatia ottica ischemica non arteritica anteriore (NAION). Viagra, inoltre, è stato usato da più di 23 milioni di uomini nel mondo negli ultimi sette anni, e i casi riscontrati di perdita della vista dovuti alla NAION sono estremamente rari.

Non c'è alcuna evidenza che mostra cha eventi di NAION si verifichino più frequentemente tra gli uomini che assumono Viagra piuttosto che tra quelli, simili ai primi per età e stato di salute, che non hanno mai utilizzato il farmaco.

La NAION è la più comune malattia acuta del nervo ottico negli adulti con più di 50 anni ed ha in comune con la disfunzione erettile alcuni fattori di rischio: età superiore ai 50 anni, pressione alta, colesterolo alto, diabete. La maggior parte dei casi di NAION riscontrati negli uomini che hanno assunto Viagra ha coinvolto pazienti con predisponenti fattori di rischio, anatomici o vascolari, associabili allo sviluppo di NAION stessa.

Pfizer Inc. sta valutando con la Food and Drug Administration l'aggiornamento del foglietto illustrativo di Viagra per riportare questi rari eventi oculari.

Viagra garantisce un elevato profilo di sicurezza e rimane un farmaco efficace di cui hanno beneficiato milioni di pazienti.